• Infrastrutture
  • Strutture
  • Tunneling
  • Geotecnica
  • Ambiente
  • Idraulica
  • Mobility
  • Architettura
  • Impianti
  • Sicurezza
  • BIM
  • Visual Design
Attendi

ScanMed Transport Market Study (TMS)

TMS_ScanMED_copertina-01
  • Mobility

Uno studio per lo sviluppo del corridoio ferroviario commerciale europeo Nord-Sud.

Riconosciuta la rilevanza del sistema dei servizi ferroviari per una crescita sostenibile, nel 2010 l’Unione Europea stabilisce, con il Regolamento UE 913/2010, l’attuazione di nove corridoi ferroviari per il trasporto merci e un pacchetto di misure per migliorarne la competitività. Si tratta di misure relative ad aspetti tecnici, tecnologici, infrastrutturali, normativi e regolatori che hanno l’obiettivo di facilitare lo scambio delle merci riducendo i costi dello spostamento, i tempi, le procedure.

Il Transport Market Study è uno strumento che permette di analizzare i fabbisogni di domanda dei diversi stakeholders nei diversi Paesi attraversati, individuare le criticità dal punto di vista tecnico, economico, sociale, politico (inteso come politica dei trasporti), verificare le prestazioni del sistema allo stato attuale e stimarne di nuove in relazione agli orizzonti temporali di riferimento, ovvero quando molte delle grandi opere in cantiere saranno completate.

In questo contesto, NET Engineering ha sviluppato, nell’ambito di una cordata internazionale di esperti del settore, lo studio di mercato di uno dei corridoi più rilevanti, più lunghi, più complessi e con maggiori criticità: il Rail Freight Corridor n.3 (RFC 3) “Oslo/Stoccolma – Malmö – Copenaghen – Amburgo – Innsbruck – Verona – Palermo”.

In coerenza con quanto richiesto dal bando, la cordata era composta da esperti provenienti da ciascuno dei Paesi attraversati: un tedesco (che si è occupato anche della tratta austriaca), un danese, uno svedese. E un italiano. Un’esperienza unica di confronto tra approcci diversi, metodologie diverse, modi di relazionarsi altrettanto differenti.

Lo studio si è fondamentalmente articolato secondo alcune tematiche chiave:

  • Una valutazione dell’attuale situazione del mercato del trasporto merci e la previsione dello sviluppo relativa a tutte le modalità di trasporto, sulla base dei dati annuali Eurostat e dei trend socio-economici (occorre considerare che il mercato del trasporto merci, specialmente in Italia, è estremamente frammentato e non esistono fonti di dati ufficiali ad un livello di dettaglio utile ad uno studio approfondito);
  • Una valutazione dei punti di forza, di debolezza, delle opportunità e delle minacce (SWOT) relative a come l’attuazione di scenari alternativi di intervento avrebbe potuto caratterizzare il traffico merci ferroviario lungo il corridoio;
  • La definizione degli interventi operativi e organizzativi del traffico merci ferroviario al fine di migliorare la competitività del settore ferroviario e soddisfare adeguatamente la domanda del mercato.

Il cuore del progetto è stata l’organizzazione di interviste modulate sugli stakeholder (poli logistici, autorità portuali e operatori portuali, grandi poli produttivi, operatori logistici, compagnie ferroviarie, etc.) per comprenderne problemi, necessità, aspettative.

Le interviste non solo hanno riguardato sia gli aspetti relativi alle attuali esigenze di spostamento, sia le necessità e le aspettative per gli orizzonti temporali futuri, ma hanno anche permesso di ricostruire una “geografia” delle scelte, delle motivazioni, degli elementi e dei criteri alla base delle dinamiche di movimento.

Si tratta di dinamiche che vanno ben oltre le statistiche, che permettono di “leggere” i numeri secondo un’ottica nuova, ampia, che oltrepassa non solo i confini nazionali, ma che vede lo spostamento nella sua interezza, sin dalle sue origini nei siti produttivi del Far East.
Un progetto dal respiro profondamente Comunitario che ha esplorato da un punto di vista qualitativo, quantitativo e tecnico il tema rilevante dei corridoi europei per la mobilità, comprendendone le dinamiche, le criticità e le prospettive per il domani.

Domanda di trasporto merci su strada, ferrovia e via mare fra RFC-03 paesi (tonnellate/anno)

96-01
96-02
96-03
Domanda totale di trasporto merci tra RFC-03 paesi all’anno

NEXT PROJECT
La realizzazione della terza corsia dell’Autostrada Venezia-Trieste
This site is registered on wpml.org as a development site. Switch to a production site key to remove this banner.